Il laghetto (o meglio stagno), quale biotopo acquatico nel proprio giardino, pu˛ essere una nuova possibilitÓ di vita per animali e piante che, in natura, ormai hanno poca possibilitÓ di sopravvivenza. Viene normalmente chiamato laghetto, ma Ŕ in effetti uno stagno e, come tale, non dovrebbe ospitare pesci.
Le diverse specie di animali, piante di un verde intenso ed i vari colori che lo caratterizzano, fanno del laghetto un'area ideale per godere la natura davanti alla propria porta di casa. Il laghetto diventa il principale punto di attrazione di un giardino e contemporaneamente  un prezioso biotopo per piante e animali.

In un laghetto si incontrano molte forme di vita animale e vegetale che lo colonizzano spontaneamente: anfibi, rettili, invertebrati, piante e uccelli.

Tutti gli animali che popolano i miei laghetti tranne i pesci che ho introdotto io all'inizio per inesperienza, sono autoctoni e sono arrivati da soli. Qui di seguito se ne possono vedere alcuni.

 

 

 

Qui a sinistra una Notonecta, piccolo invertebrato d'acqua dolce

                        Eichornia crassipes, bella pianta galleggiante che produce a fine estate un fiore azzurro simile a un giglio Fiore della ninfea ibrida rosa

L'accoppiamento di due damigelle   Strani anellidi che vivono nel muschio
La pianta che si vede sotto a questa rana Ŕ il Potamogeton Crispus, una pianta sommersa molto ossigenante Questa pianta galleggiante Ŕ la Pistia Stratiotes; si moltiplica molto velocemente ricoprendo in breve gran parte della superficie dell'acqua
Gli shubunkin sono una varietÓ di pesci rossi molto ricercati per i laghetti per i loro bei colori Girini di rospo
 
Un ditiscus, feroce predatore di piccoli pesci e girini Una piccola chiocciola ed un girino di rana di non pi¨ di 1 mm.
Un girino di rana con giÓ le zampe posteriori Una gambusia
Uno splendido esemplare di Biscia dal collare (Natrix Natrix) nel mio laghetto
Torna al Laghetto Homepage